1…2…3…MISSION!
Una vecchia scatola di scarpe da basket.
1 novembre 2017
Ma a noi va sempre bene.
8 novembre 2017

1…2…3…MISSION!

le borse1… 2… 3… MISSION

Questo è il grido con cui comincia ogni nostra partita e questo è il grido con cui cominciamo questa nuova stagione e questo nuovo campionato.

La nostra storia orma è lunga (quanto scritto da Fabrizio nella pagina di presentazione degli Irriducibili un pò mi commuove), la stagione passata è stata incredibile, i numeri che leggiamo sull’articolo di Air Steph in parte lo dicono, anche se non riescono a spiegare quanto sia stata incredibile.

Quest’anno ci sono nuovi giocatori, abbiamo orgogliosamente mantenuto un’età media elevata (il nostro atleta “medio” è nato il 24 novembre 1968), abbiamo molto cambiato l’assetto della squadra, i nostri avversari sono tutti nuovi e temibili ma alla fine a noi va bene cosi.

I vecchi (per frequentazione di palestra) aiuteranno i nuovi, aggiusteremo un po’ il nostro slow basket e, se servirà, farò al gruppo il mio famoso discorso su quali sono le due cose ( download) che ci hanno fatto diventare squadra.

Il DNA degli Irriducibili ormai è definito, nessuno di noi ci sta a perdere ma poi, al fischio finale, si scherza con arbitri e avversari si offrono caramelle a tutti e, dopo la doccia e una attenta disamina tecnico/tattica della partita, cerchiamo un posto dove mangiare un pizza, bere una birra, mandare qualche whatsapp ai compagni che non sono venuti (Enrico è il nostro preferito) e stare assieme a ridere e scherzare.

Per cui

1… 2… 3… MISSION

Il Presidente